logo

Iscriviti alla Newsletter
Ultimi Articoli
Salute e sicurezza: Il ministero del Lavoro aumenta le sanzioni - Opra Lazio
27407
post-template-default,single,single-post,postid-27407,single-format-standard,bridge-core-3.1.7,qi-blocks-1.2.7,qodef-gutenberg--no-touch,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.7.2,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.5,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-20362

Salute e sicurezza: Il ministero del Lavoro aumenta le sanzioni

Salute e sicurezza: Il ministero del Lavoro aumenta le sanzioni

Salute e sicurezza: Il ministero del Lavoro aumenta le sanzioni.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emesso il decreto direttoriale 111/2023, il quale stabilisce l’aggiornamento delle sanzioni relative alle violazioni delle norme riguardanti l’igiene, la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro, nonché delle multe amministrative previste dal decreto legislativo 81/2008.

In particolare, il decreto dispone che a partire dal 1° luglio 2023, le sanzioni saranno rivalutate con un incremento del 15,9% rispetto a quelle precedentemente stabilite nel 2019, come specificato nella circolare n. 2 del 14 gennaio 2019 emanata dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Di seguito la tabella del decreto: link