logo

Iscriviti alla Newsletter
Ultimi Articoli
Proroga importante per le imprese iscritte all'ANGA
27999
post-template-default,single,single-post,postid-27999,single-format-standard,bridge-core-3.2.0,qi-blocks-1.3.1,qodef-gutenberg--no-touch,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.7.6,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.6.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-7.7.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-20362

Proroga importante per le imprese iscritte all’ANGA

Proroga importante per le imprese iscritte all’ANGA

Proroga importante per le imprese iscritte all’ANGA.

Roma, 3 luglio 2024 – Buone notizie per le aziende del settore ambientale! L’Albo Nazionale Gestori Ambientali, con la delibera n. 2 del 28 giugno 2024, ha prorogato i termini per le variazioni della dotazione dei veicoli.

Cosa cambia?

In particolare, la delibera riguarda le istanze di variazione per incremento della dotazione veicolare presentate a partire dal 27 marzo 2024, per le quali non è ancora stato emesso il provvedimento definitivo. Per queste istanze, la validità dell’accettazione dell’atto di notorietà (il modulo “A” allegato alla delibera n. 5 del 3 settembre 2014) viene eccezionalmente estesa a 180 giorni dalla data di accettazione della dichiarazione.

C’è un’eccezione?

Sì, il termine rimane commisurato al titolo di disponibilità del veicolo se inferiore a 180 giorni.

Cosa succede dopo il 1° novembre 2024?

A partire dal 1° novembre 2024, alle accettazioni dell’atto di notorietà tornerà ad applicarsi il termine massimo di 60 giorni, come previsto dalla delibera n. 5 del 3 settembre 2014.

Cosa fare per usufruire della proroga?

Le aziende interessate non devono presentare alcuna richiesta. La proroga opera automaticamente per le istanze già presentate.

Rimani aggiornato!

Per maggiori informazioni, consulta il sito ufficiale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali o contatta direttamente gli uffici competenti.

Questa proroga rappresenta un’importante agevolazione per le imprese del settore ambientale, che avranno più tempo per adeguarsi alle normative vigenti.