logo

Iscriviti alla Newsletter
Ultimi Articoli
Obblighi formativi per la sicurezza: quali sono i nuovi adempimenti per i datori di lavoro - Opra Lazio
26689
post-template-default,single,single-post,postid-26689,single-format-standard,bridge-core-3.2.0,qi-blocks-1.3.1,qodef-gutenberg--no-touch,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.7.6,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.6.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-7.7.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-20362

Obblighi formativi per la sicurezza: quali sono i nuovi adempimenti per i datori di lavoro

Obblighi formativi per la sicurezza: quali sono i nuovi adempimenti per i datori di lavoro

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro recepisce le novità introdotte dal decreto Fisco-Lavoro, in materia di sicurezza del lavoro e con la circolare n. 1 del 2022 fornisce le prime indicazioni operative in riferimento all’obbligo formativo e di aggiornamento esteso ai datori di lavoro. L’Ispettorato inoltre individua i requisiti minimi dell’attività di addestramento e l’obbligo di registrazione delle attività svolte in un registro informatizzato.